TILL THE END!

Dortumund è invasa da tifosi bianconeri dall’alba di questa mattina e per tutta la giornata in giro per il centro e nei pressi dello stadio piccoli gruppi di tifosi organizzati assediano la città tedesca. Il clima è dei migliori, zero scontri e zero contatti con la polizia, solo tanta voglia di vedere all’opera i nostri amati giocatori.

Questa mattina la Juve dopo un breve risveglio muscolare in Hotel,ha preferito optare per una semplice rifinitura indoor solo verso le 17.30 dopo un ampia pausa pomeridiana. Secondo la maggior parte delle testate giornalistiche alla fine sembra averla spuntata il 4-3-1-2 con Buffon fra i pali, in difesa da destra verso sinistra, Lich, Bonucci, Chiellini ed Evra  confermando dunque l’esclusione dagli undici iniziale di Andrea Barzagli. A centrocampo il classico rombo con Marchisio in cabina di regia Pogba e Vidal interni  e Pereyra a fare da raccordo fra l’attacco e il centrocampo. In attacco confermatissima la coppia che fino ad ora offre più garanzie Tevez e Morata. Siamo sicuri che in base a come la partita si metterà la Juve potrebbe presto cambiare modulo e ritornare alla difesa a 3 per garantire più equilibrio difensivo. D’ altro canto anche Klopp non sembra sbilanciarsi almeno nei titolari come nella partita di andata schierando sempre un 4-2-3-1 ma con interpreti diversi  Immobile lascerà posto a Blaszczykowski che però si sposterà al posto di Aubameyang che prenderà il posto da falso 9 al centro dell’attacco giallonero e Kampl giocherà al posto di Mkhitaryan.  I tre giocatori scelti a sostenere le manovre offensive insieme a Reus forse hanno meno qualità rispetto a quelli che hanno giocato all’andata ma garantiscono più quantità e una migliore fase di ripiego sulle nostre mezzali a mio parer chiaro segno di voler puntare su un 1-0 casalingo che ribalterebbe il 2-1 dell’andata.

La partita sarà insidiosa una vera e propria finale, la Juve dovrà giocare una partita attenta ma non dovrà dimenticarsi di giocare la sua partita perché noi non siamo abituati a stare per 90 minuti dietro la palla a difenderci . La chiave di volta potrebbe essere Pereyra che se riuscirà ad infastidire insieme alle punte le impostazione di gioco di Sahin e Gundogan (entrambi non più quelli di una volta) sarà molto più semplice cogliere di sorpresa la difesa tedesca che a palla scoperta fa veramente fatica a difendere. Noi dovremmo stare attenti sulle fasce dove i nostri terzini potrebbero capitare in inferiorità numerica se Pogba e Vidal non raddoppieranno su Reus e Blaszczykowski assistiti dai terzini Shmelzer e dal giovane Kirch che soprattutto quest’ultimo non si risparmierà scorribande offensive. Infine l’aspetto più importante da tenere d’occhio come sempre sono le palle inattive là dove il 70% delle partite in Champions si decide, forse per una volta siamo avvantaggiati noi portando una batteria di colpitori migliori rispetto al Borussia ma occhio ad Hummels un difensore col forte vizio del gol ( qualcuno si ricorda dei gol ai mondiali? ndr)

Ora non ci resta che aspettare, till the end, fino alla fine , ancora una volta, tutti insieme!

(Emilio)

TILL THE END!ultima modifica: 2015-03-18T18:19:51+01:00da mb1897
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento